The Tiberians 

Rome 2020 - 2021
To see more images about this project please visit “The Tiberians on Parallelozero agency website

ENG - The Tiber, known in ancient times as Albula, then Thybris and finally Tiberis, is Central Italy’s main river. Its stories “unfold at a level beneath that of the Eternal City of Rome, scrutinizing it from below.” (Maria Margarita Segarra Lagunes, Il Tevere e Roma, Storia di una simbiosi).
Its banks still remain places that are wild and hard to access: with the exception of the better known stretch running through the city, the river belongs to a community of marginalized souls who have transformed it into a sort of fascinating, hidden city where infinite personal stories unfold.
Once such location is the small area of the estuary, known as Fiumara Grande or Passo della Sentinella, a “neighbourhood” that is home to around 700 families who over the years have drained the area and requested on a number of occasions the regularization of their living situations and their rights.
In 1933 the land was requisitioned by the state that took it from an aristocratic family to create a radio telegraph centre, but the project never came to fruition and since then its situation has never been fully resolved. Its inhabitants frequently risk having to leave their homes, which in any case are not connected to the sewage system, public lighting and connections to public transport networks.
The area of Isola Sacra is home to Henryk Pawel Chrobok, a Polish sailor and boat builder who has experienced many adventures during his 78 years. He lives on a boat that he is currently building with the aim of sailing to Antarctica. And then there is Gurjeet, an Indian shepherd who doesn’t speak a word of Italian and Rita, a retired architect who lives under a bridge beneath the river. 
These are just some of the stories taking place in the urban and rural settings of this green-coloured lined that bisects the millennia-old territory of the Eternal City.

ITA - Il Tevere, conosciuto nell'antichità come Albula, poi Thybris e infine Tiberis, è il principale fiume dell'Italia centrale. Le sue storie "si svolgono a un livello inferiore a quello della città eterna di Roma, scrutando dal suo livello fisico più basso” (Maria Margarita Segarra Lagunes, Il Tevere e Roma, Storia di una simbiosi).
Le sue sponde rimangono ancora luoghi selvaggi e difficilmente accessibili: ad eccezione del tratto più noto che attraversa la città, il fiume appartiene ad una comunità di anime emarginate che lo hanno trasformato in una sorta di città affascinante e nascosta dove scorrono infinite storie personali.
Uno di questi luoghi è la piccola area della foce, nota come Fiumara Grande o Passo della Sentinella, un "quartiere" che ospita circa 700 famiglie che nel corso degli anni hanno prosciugato l'area e richiesto più volte la regolamentazione della loro situazione abitativa e dei loro diritti.
Nel 1933 il terreno fu requisito dallo Stato che lo sottrasse a una famiglia aristocratica per creare un centro di radiotelegrafia, ma il progetto non si realizzò mai e da allora la sua situazione non è mai stata completamente risolta. I suoi abitanti rischiano spesso di dover lasciare le loro case, che in ogni caso non sono collegate alla rete fognaria, all'illuminazione pubblica e ai collegamenti con le reti di trasporto pubblico.
Nella zona di Isola Sacra vive Henryk Pawel Chrobok, un marinaio e costruttore di barche polacco che ha vissuto molte avventure durante i suoi 78 anni. E poi c'è Gurjeet, un pastore indiano che non parla una parola di italiano e Rita, un architetto in pensione che vive sotto un ponte sotto il fiume.
Queste alcune delle vicende che scorrono lungo lo scenario urbano e extra urbano di questa linea color verde che divide a metà il territorio millenario della città eterna.

Unplayed

Rome May 2020

ENG - On May 4th in Rome, as well as in the rest of Italy, the public parks reopened, previously closed at the beginning of the lockdown to stem the spread of the corona virus.
Citizens are finally free to access the green areas by complying with the ban on gatherings and the inter-personal distance of at least one metre.
However, some areas inside the parks are still forbidden, such as areas equipped for children's play, benches, sports equipment and areas where it is not possible to maintain social distance or to avoid the gathering.
These urban spaces normally associated with social and carefree outdoor life are now portrayed as desolate and suspended places through which traces of virus threaten a new series of contagions. 
ITA - Il 4 maggio a Roma, così come nel resto d'Italia, hanno riaperto i parchi pubblici, precedentemente chiusi all'inizio del blocco per arginare la diffusione del virus corona. I cittadini sono finalmente liberi di accedere alle aree verdi rispettando il divieto di assembramento e la distanza interpersonale di almeno un metro. Tuttavia, alcune zone all'interno dei parchi sono ancora vietate, come le aree attrezzate per il gioco dei bambini, le panchine, le attrezzature sportive e le aree in cui non è possibile mantenere la distanza sociale o evitare l'assembramento.Questi spazi urbani normalmente associati alla vita sociale e spensierata all'aperto sono ora ritratti come luoghi desolati e sospesi attraverso i quali tracce di virus minacciano una nuova serie di contagi. 



Lockdown

Rome March - April 2020

ENG - On March 11th 2020, the World Health Organization declared that the diffusion of virus COVID-19 can be characterized as a pandemic.
For the first time since the end of the Second World War, the Italian government was forced to restrict certain fundamental freedoms guaranteed by the Constitution, in particular freedom of movement and residence (Article 16), freedom of assembly (Article 17) in its various forms. Moreover, with the spread of the virus, social distancing measures have become even more important, gradually increased by successive measures, leading to a gradual emptying of the streets of Rome.
Road and distance were the two recurrent elements in this photographic investigation; spatial coordinates within which I chose to move to observe how the hectic life of the city was adapting to the decrees imposed by the government.What could have been a dystopia told only in science fiction films, seems to have been a new reality today, which could permanently change our lives.
ITA - L'11 marzo 2020, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che la diffusione del virus COVID-19 può essere caratterizzata come una pandemia. Per la prima volta dalla fine della seconda guerra mondiale, il governo italiano è stato costretto a limitare alcune libertà fondamentali garantite dalla Costituzione, in particolare la libertà di circolazione e di soggiorno (articolo 16), la libertà di riunione (articolo 17) nelle sue varie forme. Inoltre, con la diffusione del virus, sono diventate ancora più importanti le misure di allontanamento sociale, gradualmente aumentate da provvedimenti successivi, che hanno portato ad un progressivo svuotamento delle strade di Roma. Strada e distanza sono stati i due elementi ricorrenti in questa indagine fotografica; coordinate spaziali all'interno delle quali ho scelto di muovermi per osservare come la vita frenetica della città si stesse adattando ai decreti imposti dal governo. Quella che poteva essere una distopia raccontata solo nei film di fantascienza, sembra essere oggi una nuova realtà, che potrebbe cambiare definitivamente le nostre vite. 



No View Apt

Rome 2018

ENG - When hotels or house rentals sell theirs rooms it’s very important to specify if there is a view or not, this can significally increase the selling price.
Working as interior photographer I visited many rooms or houses in the city center of Rome, where it was clear that no view was available. The intention of this work is to show that when a window is facing a wall or a closed place there could be something to see especially in a city like Rome. What you can find at the bottom of a building can be a real surprise. 
These empty areas have the specific function to bring light to rooms or spaces located inside the building. Some of these areas can be used by the tenants of the building, while some others are just closed places without any passage to access, maybe created for the construction of building one close to the other.This areas are very fascinating to me. These places are used in different ways, usually for air conditioning systems, garbage collection or many other kind of people activities. 
All images are made with an iPhone.
ITA - Quando gli alberghi o gli affittuari di case vacanza vendono le loro camere è molto importante specificare se c'è una vista o no, questo può aumentare significativamente il prezzo di vendita. Lavorando come fotografo d'interni ho visitato molte stanze o case nel centro di Roma, dove era chiaro che non c'era nessuna vista. L'intenzione di questo lavoro è di mostrare che quando una finestra è rivolta verso un muro o un luogo chiuso ci potrebbe essere comunque qualcosa da vedere soprattutto in una città come Roma. Quello che si può trovare in fondo a un edificio può essere una vera sorpresa. Queste aree vuote hanno la funzione specifica di portare luce a stanze o spazi situati all'interno dell'edificio. Alcune di queste aree possono essere utilizzate dagli inquilini dell'edificio, mentre altre sono solo luoghi chiusi senza alcun passaggio di accesso, forse creati per la costruzione di edifici uno vicino all'altro. Questi luoghi sono utilizzati in modi diversi, di solito per i sistemi di condizionamento dell'aria, la raccolta dei rifiuti o molti altri tipi di attività delle persone. 
Tutte le immagini sono realizzate con l'iPhone.


Tourists Lifestyle

Rome 2010 - 2012

ENG - "A tourist is someone who travels in countries other than the habitual residence and outside of their own everyday surroundings, for a period of at least one night but not more than one year and whose usual purpose is other than any remunerated activity of the country visited. This term includes those who travel for: leisure, rest and vacation, visiting friends and relatives, for business reasons and professional, for health reasons, religious / pilgrimage and more." (World Tourism Organization).
Rome, for its attractions every year is full of tourists from all over the world, each with their own customs and traditions, all gathered in one city. This meeting generates a number of situations and behaviors that are common among all travelers.
The first thought of a tourist is the documentation of his trip. The picture of themselves in front of the characteristic monument or local tourist attraction is the proof of having been there, something to show to friends and family, sometimes even more important than the simple act of looking.
The tour guides not to risk of losing someone offer a colorful way to be followed.
Beyond that, are endless the situations and possibilities that can be generated when so many, life experiences, habits and cultures coexist simultaneously in the same city for a short period of time.
ITA - "Un turista è una persona che viaggia in paesi diversi dalla sua residenza abituale e al di fuori del proprio ambiente quotidiano, per un periodo di almeno una notte ma non più di un anno e il cui scopo abituale è diverso da qualsiasi attività remunerata del paese visitato. Questo termine include coloro che viaggiano per: svago, riposo e vacanza, per visitare amici e parenti, per motivi di lavoro e professionali, per motivi di salute, religiosi/pellegrinaggi e altro." (Organizzazione Mondiale del Turismo). Roma, per le sue attrazioni ogni anno è piena di turisti provenienti da tutto il mondo, ognuno con i propri usi e costumi, tutti riuniti in una sola città. Questo incontro genera una serie di situazioni e comportamenti che sono comuni a tutti i viaggiatori. Il primo pensiero di un turista è la documentazione del suo viaggio. La foto di se stessi davanti al monumento caratteristico o all'attrazione turistica locale è la prova di essere stati lì, qualcosa da mostrare ad amici e familiari, a volte anche più importante del semplice atto di guardare. Le guide turistiche per non rischiare di perdere qualcuno offrono un modo colorato per essere seguiti. Oltre a questo, sono infinite le situazioni e le possibilità che si possono generare quando tante, esperienze di vita, abitudini e culture coesistono contemporaneamente nella stessa città per un breve periodo di tempo.

© 2022 Giuliano Del Gatto. All Rights Reserved